Pubblicato in: Amore, Anima, Gesù, Quarantore, Riflessioni sulla vita, Spiritualità

Le mie Quarantore

news_image_id47

Quest’anno, per la prima volta in vita mia, ho partecipato alle Quarantore.
Ne avevo sentito parlare per la prima volta l’anno scorso, ma non mi era interessato molto.
O meglio, ne avevo preso parte restandomene a casa, quindi mi ero preclusa quello che ho scoperto in tutto febbraio.
Le parrocchie della mia città hanno ospitato a turno l’esposizione del Santissimo e, senza deciderlo, mi sono ritrovata a fare il giro per le parrocchie fino all’ultimo giorno.
Questo tour mi ha permesso non solo di uscire di casa, visto che sono sempre rintanata dentro, ma ho scoperto un mondo interiore che mi è difficile esprimere a parole.
Il primo giorno devo dire che non mi ero lasciata andare del tutto; ma man mano che partecipavo, è stato come un crescendo nel mio cuore. Senza proferire nessuna parola umana, ogni qualvolta varcavo le soglie della chiesa ospitante, e puntavo gli occhi verso l’altare, succedeva che ne restavo rapita, in una comunione talmente profonda che a volte mi portava a commuovermi, talmente l’immensità dell’amore che sentivo nel mio cuore, comunicatomi da Gesù.
A volte restavo in fondo alla chiesa, in piedi; altre volte, mi sono ritrovata in ginocchio; altre ancora ho partecipato alle riflessioni e meditazioni insieme agli altri.
Sarei rimasta ore ed ore..
E’ stato bello; molto toccante. Difatti, anche se stò scrivendo, non sono in grado di descrivere accuratamente quello che si vive in adorazione del Santissimo. Bisogna solo farne esperienza in prima persona, per poter coglierne il senso.

Annunci

Autore:

Scrivere è la mia passione; così come leggere. E' un dono regalatomi da Dio e ho deciso di usarlo per raccontare la mia vita, come testimonianza che di Dio si ci può innamorare perdutamente, nonostante i conflitti che spesso vivo.

3 pensieri riguardo “Le mie Quarantore

  1. Da quando l’ho provato sulla mia pelle, ogni volta che in qualche chiesa c’è la possibilità, io vado! 😊 avevo letto testimonianze di altri, ma certe cose bisogna viverle per capirle. Grazie Lucetta per essere passata! Buon proseguimento di Cammino insieme. 😊

    Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...